Come sono i nonni del XXI secolo ?

È un pò di tempo che mi faccio questa domanda ed oggi voglio condividere questo pensiero con voi e sapere cosa ne pensate.
Ormai sono mamma da 1 anno e mezzo e la mia piccola è la prima ed unica, per ora, nipotina di casa che ha la fortuna di avere tutti e quattro i nonni, anzi 6 in quanto quella di mio marito è una bella famiglia allargata, quindi lei doppiamente fortunata.
Io mi ricordo che quando ero piccola, non esistevano gli asili nido e trascorrevo le mie intere giornate a casa dei miei nonni perché i miei genitori lavoravano ed ero così felice di stare con loro perché mi viziavano tanto, mi venivano a prendere la mattina a casa, mi portavano al bar a fare colazione, al parco, andavo con loro a fare la spesa, per merenda mi davano la pizza con la mortadella (una bontà infinita), passavo con loro in lavanderia e poi si cucinava e non parliamo di 4 salti in padella, la padella me la davano in testa al pensiero di un surgelato, i giovedì si facevano i gnocchi, e li facevamo io e mio nonno insieme (o meglio lui li faceva, io guardavo e mangiavo !) poi si faceva il sugo, il ragù, altri giorni invece la pasta al forno, il riso al forno e quello che avanzava diventava supplì e ci si siedeva a tavola tutti insieme e non c’era tv, si parlava.
Dopo pranzo c’era la sacrosanta pennichella e poi venivano le amiche di nonna a casa a prendere il caffè e a fumare sigarette mentre io giocavo con le bambole o guardavo mio nonno dipingere (era bravissimo !!).
L’estate la passavo con loro, al mare e in montagna e i miei genitori venivano nel weekend.
Non avevo la tata e sono andata all’asilo a tre anni ed i miei genitori hanno potuto essere genitori e lavorare allo stesso tempo senza farmi mai mancare nulla, soprattutto l’affetto.
Insomma sono stata fortunata..
Se penso a tutto questo, scende in me un velo di malinconia perché mi rendo conto che oggi le cose sono molto diverse.
I nonni oggi lavorano ancora, non hanno tempo per stare con i nipoti, sono “nonni moderni” o “emancipati”, non fanno la pasta fatta in casa, sono sempre di corsa e il pomeriggio non portano i bimbi al parco.
Quando il weekend gli chiedi di tenere i nipotini, hanno già da fare, hanno le cene fuori, il teatro, il cinema… Sono più mondani di noi !
Ogni tanto poi quando li tengono ecco che nasce il panico, se il bimbo piange devi tornare a casa, se devono fare il latte e riscaldarlo non sanno usare il microonde, quello di casa tua ovvio, gli altri si, ma quello di casa tua è strano !
Devi lasciare a portata di mano i ciucci, i pannolini, le creme, i pigiami perché loro nell’armadio della bimba “non ci si ritrovano”, perché tu non sai mettere le cose nell’armadio !
I bambini con i nonni vedono la tv e giocano con i cellulari, io al massimo vedevo 1 oretta di cartoni animati ma quando ero più grande.
Non fraintendetemi, non voglio dire che i nonni di oggi siano cattivi nonni, anzi, sono bravissimi e amano i nipoti più di ogni altra cosa ma sono diversi…
I tempi cambiano, cambiano le generazioni, cambiamo noi genitori, cambiano i modi di pensare e l’educazione da insegnare.
Sarò retrò io, o semplicemente nostalgica ma se penso a tutte queste cose, sento la mancanza de “i bei vecchi tempi”.

IMG_5019.JPG

IMG_5021.JPG

IMG_5020.JPG

IMG_5018.JPG

IMG_5023-0.JPG

IMG_5022.JPG

IMG_5024.JPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *